Matteo Profili: Marketing digitale per imprenditori

Noemi Fiorentino - Allinners
Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

LA STORIA DI DETERMINAZIONE E SPERANZA DI MATTEO PROFILI

 

Vi presento oggi Matteo, un ragazzo che ha negli occhi dei sogni lontani, in ampiezza e aspirazione. Quando lo guardo negli occhi, la sensazione è che dentro porti obiettivi di cui ancora neanche lui è consapevole. Poco per volta – percepisco in modo chiaro – li realizzerà tutti e diventerà molto di più di quello che riesce a mettere a fuoco oggi.

Matteo inizia a raccontarci con generosità.

 

Come hai avviato la tua idea di business?

Seguivo il mondo online da diversi anni e mi incuriosiva molto, ma lo trovavo complesso. Contestualmente, però, essendomi approcciato al network, necessariamente ho capito che dovevo prendere maggiore confidenza con il digitale. 

Cosi sono andato alla ricerca di qualche corso, di qualche consiglio e ovviamente sono finito nel target di Matteo e Fabio, e anche di Big Luca! Ammetto che all’inizio non sapevo chi scegliere.

Contemporaneamente, il mio amico Riccardo Massari, aveva iniziato con loro un percorso con il Mentor Program e me ne stava parlando bene. In più, li vedevo più…umani… e poi avevano una community, che faceva la differenza.

Cosi ho scelto loro e, ad oggi, sono contentissimo di aver iniziato questo percorso.

 

 Ti sei sentito mai vacillare?

Come no! Mi sento tuttora spesso vacillare, perché non è facile emergere e fare la differenza, e soprattutto andare contro la famiglia e gli amici.

Ai loro occhi, quando inizi, sembri un pazzo!

In questo, sento di dire che la community dà una grandissima mano, anche se per fortuna a me non mi è mai fregato niente del giudizio degli altri. Avrei continuato lo stesso! Il giusto supporto degli altri, però, serve tanto!

 

Come hai fatto fronte a questi momenti? 

Sembra strano, ma con l’attività fisica! L’azione, anche se non è mirata allo specifico campo del lavoro, ma solo a livello fisico, aiuta tanto a rilassarsi e a liberare la mente.

In secondo luogo, il confronto diretto con persone che hanno gli stessi interessi è importante. Solo sapere che c’è qualcun altro che la pensa nel mio stesso modo spesso mi aiuta, non mi fa sentire solo.

Poi per fortuna sono abbastanza razionale, non mi faccio prendere dall’ansia. Magari faccio una passeggiata, rifletto, analizzo se le cose stanno andando come voglio io o no.

 

Hai trovato supporto anche nel Movimento Allinners o nelle parole di Matteo e Fabio?

La community, quando ho iniziato, mi ha sostenuto tanto. Guardavo nei gruppi e mi faceva bene sentire i consigli degli altri o vedere che qualcun altro stava nel mio stesso modo. Seguivo i podcast di Fabio e mi davo la carica così. Ho superato piano piano anche questi momenti.

Poi, vedi, la cosa che contraddistingue Fabio e Matteo dagli altri guru è proprio la community vera. Ci supportiamo a vicenda, ci sono sempre consigli interessanti da condividere, soprattutto per le persone più fragili che hanno bisogno del supporto in modo costante e cosi si sentono circondati da altri.

Le parole di Fabio e Matteo mi hanno aiutato tanto perché spiegano come sono arrivati fino ad oggi. Anche loro sono partiti da zero e questo fa stare meglio. Mi è stato utile per esempio sapere che anche Matteo ha sbagliato. Magari tendiamo a vedere chi ha successo come se fosse arrivato dove è ora dal giorno alla notte.

Invece la loro trasparenza e la loro umanità è importante per fare capire come avviene realmente tutto.

 

 Ti senti soddisfatto di ciò che hai oggi? 

Si mi sento molto soddisfatto di ciò che ho, anche se vorrei di più e me lo vado a prendere perché ho le capacità e gli strumenti, ho l’età giusta per farlo e arriverò.

  Ogni tanto mi fermo per analizzare la mia situazione attuale, per esempio ogni 7-10 giorni, per vedere se rispetto alla settimana prima sto crescendo o meno. Se uno non si espande si comprime, quindi è importante fare questa valutazione.

Sono molto più indipendente oggi, sono andato a convivere per avere più libertà di espressione. Sono soddisfatto di aver fatto scelte anche difficili, come aver lasciato un posto fisso, per seguire il mio sogno. Sono anche soddisfatto della mia crescita sul piano personale oltre che lavorativo, ma c’è ancora tanto da fare.

 

Hai proiezioni sul tuo business?

Si! ho tante proiezioni sul mio business. Sto aprendo ufficialmente un’agenzia di marketing digitale per imprenditori, con l’obiettivo di aiutare piccole e medie imprese a livello locale. Sto cercando già collaboratori, perché mi piacerebbe aiutare l’impresa italiana a riprendere quota attraverso internet, ovvero ciò che oggi funziona.

Le mie proiezioni sono molto “espansive”.

 

Cosa puoi fare per migliorarti, secondo te?

Guarda, sto iniziando a fare le cose serie praticamente adesso. Ma sono contento dell’approccio che ho a tutto questo. Mi sento molto concentrato, ma voglio fare molto molto di più e mi sto dando tanto da fare per ottenerlo.

I problemi principali, a mio avviso, sono che la giornata è fatta di 24 ore. Vorrei fare di più ma arrivo a fine giornata che sono stanco.

E poi l’esperienza che ho non è ancora sufficiente. Spesso mi faccio aiutare da professionisti per capirci di più. Per esempio a volte sottovaluto alcune situazioni, alcuni dettagli, ma sto imparando attraverso il confronto a migliorare la prospettiva. Sono comunque arrivato a grandi traguardi da quando 2 anni fa ho iniziato. Questo è stato possibile anche grazie ai sacrifici che ho fatto, anche economici, ad esempio investendo nella formazione con Fabio e Matteo. Per la disponibilità con cui ho iniziato, erano tanti soldi quelli che ho investito. Ma ne è valsa la pena. Davvero.”

 

Chiudo l’articolo con una sensazione di forza in più. Matteo è stato capace di trasferirmi la sua volontà di andare avanti credendoci sempre. So che per lui non è stato facile e non lo è tuttora, lo percepisco in ogni parola. Ma più forte di questo è il coraggio di continuare, che contagia anche me.

Quando lo guardo penso che sarà un esempio per tante persone che ancora non sanno della possibilità di vivere in modo cosi libero. Stimo molto la sua capacità di aver lasciato il lavoro sicuro per seguire se stesso. Sappiamo tutti che, quando non si ha il supporto della famiglia, non è mai facile.

Complimenti Matteo Profili! Sei un esempio per tutti!

Se vuoi condividere anche tu la tua storia e ricevere supporto dal Movimento Allinners, scrivi un email a storie@allinners.com

Ti aspettiamo all’ Allinners Conference, l’unico evento dal vivo per coloro che non mollano mai: www.allinners.com

Noemi Fiorentino

www.allinners.com

Torna su